SCUOLE APERTE

alt

MANIFESTO SCUOLE APERTE
A scuola insieme.
Le scuole della Regione Campania si aprono al Territorio.
Per apprendere e partecipare, per ospitare e fare sapere
senza limiti o barriere.
Una scuola dei legami. Per educare alla legalità,
riconoscendosi e ritrovandosi in rete in una relazione di
cittadinanza che sostiene l’ambiente nella responsabilità
della vita.
Scuole aperte è un modo di fare scuola senza confini e
separazioni per una formazione continua che coinvolge
persone di cultura, età, saperi e appartenenze differenti.
Una scuola fuori orario. Per ore straordinarie dove apprendere
e crescere insieme in una formazione aggiuntiva di moduli
e iniziative curriculari, acquisendo nuovi saperi e conoscenze
per un’identità solidale e un’appartenenza comune.
Una scuola per la vita. Capace di attivare una nuova alleanza
di conoscenza tra le differenze di genere e di generazioni.
Un sogno per la scuola in una scuola da abitare.

DESCRIZIONE SINTETICA DELLE ATTIVITA'
Nell’ambito del Programma regionale “Scuole aperte”, che finanzia progetti educativi destinati a scuole di ogni ordine e grado, il nostro istituto ha ricevuto l’approvazione per il progetto intitolato “RIZOMATA”.
Il progetto “RIZOMATA” si occuperà delle tematiche legate all’ambiente, alla salute, ai rifiuti, alla risorsa “acqua”, con lo scopo di sensibilizzare ed avvicinare i giovani a queste tematiche ormai diventate di interesse mondiale.
Il progetto si articolerà, come previsto dalle linee guida, in due moduli da 18 ore per un totale di 36 ore e 2 laboratori da 80 ore ciascuno, per un totale di 196 ore complessive.

MODULO 1 "Acqua, ambiente e salute"
Il percorso si articolerà nelle seguenti fasi: rilievo delle preconoscenze, produzione, origine e destino dei rifiuti, impatto sull’ambiente, perseguimento dell’obbiettivo: rifiuti zero.
1)      Elaborazione di proposte e promozione di azioni tese a contrastare lo spreco, l’inquinamento delle acque e miranti alla tutela del territorio, in Campania, anche dal punto di vista geomorfologico. 
2)      Acquisire e/o potenziare una mentalità scientifica negli allievi per consentire loro una maggiore coscienza dell’interdipendenza tra scienza e tecnologia.
3)      Elaborazione di proposte atte a contrastare comportamenti dissipatori. 
4)      Acquisire e/o potenziare una mentalità scientifica negli allievi

Obiettivi
Ottenere un ambiente migliore, teso a ridurre i rischi per la salute.
· Acquisizione di concetti come risorsa, inquinamento, eco sostenibilità, impronta ecologica; esame delle cause di inquinamento e conseguenze sulla salute; elaborazione di proposte atte a ridurne l’entità.
· Acquisizione del concetto di risorsa: l’acqua; elaborazione di proposte atte a tutelare il territorio. Conoscenza della situazione geologica e geomorfologica in Campania: aspetti geologici e strutturali: il vulcanismo, aspetti geomorfologici. Cause di alluvioni e frane. Le cavità del sottosuolo a Napoli. Rischio idrogeologico del Vesuvio. Itinerario nel parco naturale del Cilento: le grotte di Pertosa
· Conoscere concetti quali: l’ecosistema, l’ambiente. Modificare atteggiamenti non rispettosi dell’ambiente.
 
MODULO 2 "Tutela ambientale ed uso sostenibile delle risorse naturali; gestione dei rifiuti"

Il percorso si articolerà nelle seguenti fasi: rilievo delle preconoscenze, produzione, origine e destino dei rifiuti, impatto sull’ambiente, perseguimento dell’obbiettivo: rifiuti zero.
1)      Elaborazione di proposte e promozione di azioni tese a contrastare lo spreco, l’inquinamento ambientale e miranti alla tutela del territorio, in Campania, anche dal punto di vista geomorfologico. 
2)      Acquisire e/o potenziare una mentalità scientifica negli allievi per consentire loro una maggiore coscienza dell’interdipendenza tra scienza e tecnologia.
3)      Elaborazione di proposte atte a contrastare comportamenti dissipatori. 
4)      Acquisire e/o potenziare una mentalità scientifica negli allievi
 
 Obiettivi
Ottenere un ambiente migliore, teso a ridurre i rischi per la salute.
· Acquisizione di concetti come risorsa, inquinamento, eco sostenibilità, impronta ecologica; esame delle cause di inquinamento e conseguenze sulla salute; elaborazione di proposte atte a ridurne l’entità.
· Acquisizione del concetto di risorsa: l’acqua; elaborazione di proposte atte a tutelare il territorio. Conoscenza della situazione geologica e geomorfologica in Campania: aspetti geologici e strutturali: il vulcanismo, aspetti geomorfologici. Cause di alluvioni e frane. Le cavità del sottosuolo a Napoli. Rischio idrogeologico del Vesuvio. Itinerario nel parco naturale del Cilento: le grotte di Pertosa
· Conoscere concetti quali: l’ecosistema, l’ambiente. Modificare atteggiamenti non rispettosi dell’ambiente.

LABORATORIO 1 "Inquinamento e salute."
1)    Illustrazione e discussione sulle tematiche ambientali proposte e metodi di documentazione.
2)    Impostazione di una ricerca, anche in ambito esterno alla scuola, e scelta dei metodi per realizzarla.
3)    Rilevamento della quantità di rifiuti prodotti a livello singolo e collettivo.
4)    Visita ad impianto di riciclaggio.
5)   Rilevamento strumentale di alcuni parametri ambientali (ad esempio: CO2, CO, i livelli del rumore, etc.).
6)    Sistemazione dei dati raccolti.
7)    Statistica delle malattie connesse al degrado ambientale.
8)    Discussione e proposte elaborate dagli allievi, per un miglioramento della situazione in ambito locale e generale.
9) Uscite sul territorio in siti di particolare interesse ambientale: Vesuvio, Campi Flegrei, sito di riciclaggio dei rifiuti, discariche, sorgenti come ad esempio quella del Torano, impianto fotovoltaico, etc. al fine di realizzare una documentazione video-fotografica.
10) La fotografia digitale e la fotografia classica: Illustrazione delle tecniche classiche inerenti lo sviluppo delle foto.
11)    Allestimento di un laboratorio di sviluppo fotografico, dove gli allievi svilupperanno personalmente le foto realizzate nel corso di uscite sul territorio.
12) Elaborazione foto e video con software dedicati, ad esempio Photoshop.
13) Allestimento di mostre fotografiche, presentazioni multimediali: dallo scatto delle foto, allo sviluppo, al fissaggio su appositi pannelli.
14) Realizzazione di un video e/o spot.
 
LABORATORIO 2 “La risorsa acqua ed il Problema Energetico."

1)    Illustrazione e discussione sulle tematiche proposte
2)   Approfondimento sulla situazione geologica e geomorfologica della Campania, anche attraverso uscite sul territorio. Formazione del tufo giallo napoletano e visita ai Campi Flegrei. Visita ad alcune cavità del sottosuolo di Napoli. Esame della destinazione, nei secoli, del sottosuolo di Napoli.
3)    Impostazione di una ricerca sull’acqua ( uso corretto, sprechi).
4)    Metodi per salvaguardare questa preziose risorsa.
5)    Particolarità del territorio campano: alluvioni e frane: cause. Visita a Sarno, sui luoghi della frana.
6)    Elaborazione di proposte atte a tutelare il territorio.
7)    Sistemazione dei dati raccolti.
8)    Impostazione di una ricerca incentrata sul tema dell’energia, sul risparmio energetico e sulle energie rinnovabili.
9)    Visite ad impianti fotovoltaici.
10)    Rilievo dei consumi energetici attuali e confronto con quelli del passato, anche tramite interviste degli allievi ai nonni o a persone anziane.
11)    Sistemazione dei dati raccolti.
12) Proiezione di alcuni documentari o film incentrati sul tema dell’energia (ad esempio: Sindrome cinese).
13)    Discussione sul futuro energetico del nostro paese: nucleare si, nucleare no.
14)    Elaborazione da parte degli allievi di un codice di comportamento.

è disponibile anche il progetto in versione integrale.
 


{backbutton}

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.